Home SoftwareNews

L’analisi strutturale di un edificio esistente: la scuola “Niccolò Martini”

Gli eventi sismici che negli ultimi anni hanno colpito il nostro Paese, dal crollo della scuola di San Giuliano di Puglia al più recente sisma abruzzese, con la loro pesante scia di dolore e di danno economico hanno indotto il Legislatore ad introdurre nuove e più severe metodologie di calcolo per le nuove costruzioni e ad impostare un’accurata campagna di indagini e di valutazione del patrimonio edilizio pubblico.

Pubbl. il 11 ottobre 2012 ore 15:33

Tutto questo si è tradotto dapprima nell’individuazione degli edifici di interesse strategico e rilevante e nella conseguente campagna di studi al fine di verificarne la vulnerabilità al sisma, ed in seguito nella stesura e nell’entrata in vigore nelle nuove Norme Tecniche per le Costrizioni (NTC 2008). Nell’ambito di questo quadro politico e normativo si inserisce l’analisi strutturale sull’edificio scolastico “Niccolò Martini” di seguito descritta: essa è stata commissionata dal Comune di Pietra Ligure a seguito dell’inserimento del fabbricato nell’elenco degli edifici di importanza rilevante (si veda l’allegato 1 – elenco B - del D.P.C.M. 21/10/2003 n. 3685). L’obiettivo della verifica è stato quello di valutare il comportamento sismico della struttura e la sua capacità nei confronti delle azioni sismiche di progetto indicate dalla norma (NTC2008): i risultati dell’analisi hanno permesso, quindi, di indicare alla Pubblica Amministrazione gli interventi necessari per adeguare il comportamento della struttura alle richieste normative. Continua a leggere.....



Articolo letto 865 volte

COME ASSOCIARSI

Associazione ISI
Ingegneria Sismica Italiana

Sede legale e operativa

via del Colosseo n. 62
00184 Roma (RM)

Contatti

segreteria@ingegneriasismicaitaliana.it

ingegneriasismicaitaliana@pec.it

(+39) 331 2696084

Be social

© 2024 ISI Ingegneria Sismica Italiana. All Rights Reserved . Partita iva: 02562780029 . Codice Fiscale: 96063240186 . Privacy & Cookie Policy