ASSOCIAZIONE ISI
Ingegneria Sismica Italiana


Strada Statale Valsesia, 20 - 13035 Lenta (VC)
Tel. (+39) 331 2696084
ingegneriasismicaitaliana@pec.it
www.ingegneriasismicaitaliana.com

Utenti online: 5
Utenti iscritti: 1520

SISMABONUS: FINALMENTE SI PARTE - OBIETTIVO RAGGIUNTO 4 ANNI DOPO LA PRESENTAZIONE DEL MANIFESTO ISI SULLA CLASSIFICAZIONE SISMICA

Marzo 01, 2017 - 13:29 da ISI
[ITEM_TITLE]


È con grande soddisfazione che ISI accoglie la notizia dell’emanazione del Decreto Ministeriale grazie al quale si darà piena attuazione a quanto previsto nella Legge di Bilancio 2017 a proposito degli incentivi per interventi antisismici, il cosiddetto Sismabonus.


L’Associazione che rappresenta sia i progettisti sia le aziende che operano nel settore dell’Ingegneria Sismica infatti pubblicò nel Maggio 2013 il manifesto “Classificare la vulnerabilità sismica dei fabbricati – Come certificare la sicurezza e la sostenibilità del patrimonio immobiliare favorendo lo sviluppo economico”.
 
L’idea innovativa presente nel Manifesto, che venne presentata all’allora Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Maurizio Lupi che la valutò con estremo interesse, era quella di effettuare una classificazione degli edifici esistenti basata su criteri oggettivi in modo da quantificare la vulnerabilità sismica attraverso classi di appartenenza.
 
 
Nell’autunno dello stesso anno, grazie al Decreto Ministeriale del 17 ottobre del 2013, veniva istituito un Gruppo di Studio “per la proposizione di uno o più documenti normativi per la classificazione del rischio sismico delle costruzioni, finalizzata all’incentivazione fiscale di interventi per la riduzione dello stesso rischio” per il quale venne assegnata ad ISI la funzione di Segreteria Tecnica.
 
 
Il gruppo di lavoro coordinato dall’Ing. Pietro Baratono, attuale Provveditore Interregionale alle Opere Pubbliche per la Lombardia e l’Emilia Romagna, è formato dai massimi esperti in materia provenienti dal mondo accademico e dall'amministrazione pubblica e cioè i Professori Franco Braga, Gian Michele Calvi, Mauro Dolce e Gaetano Manfredi e rappresentanti del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici Ingg. Giuseppe Ianniello ed Emanuele Renzi.
 
 
Il Gruppo di Studio concluse il proprio lavoro nell’Aprile 2015 presentando le Linee Guida sulla Classificazione Sismica al Ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio. Diverse sono le istanze proposte da ISI nel corso del tempo recepite dalla Legge di Bilancio 2017 e tra queste possiamo citare:
  • Adozione della Classificazione Sismica degli Edifici come strumento per erogare incentivi fiscali di tipo selettivo: il “Sismabonus” prevede incentivi fino all’85% a seconda dell’entità del miglioramento della classe di rischio;
  • Definizione di un lasso temporale congruo (la Legge di Bilancio prevede l’arco temporale 2017-2021) per l’applicazione degli incentivi antisismici; una misura quindi di natura strutturale e non di breve durata come necessariamente deve essere per poter finalmente andare nella direzione della prevenzione;
  • Definizione di misure atte all’utilizzo degli incentivi fiscali per condomini e che incoraggino interventi a livello globale (incentivi maggiorati se gli interventi sono apportati all’intero stabile);
  • Definizione di misure atte all’utilizzo delle agevolazioni anche da parte degli “incapienti”: i crediti maturati sulle parti comuni degli immobili potranno essere ceduti a soggetti terzi o ai fornitori che effettuano i lavori;
  • Estensione del Sismabonus agli insediamenti produttivi.
 
Il Decreto Ministeriale appena pubblicato rende operative le Linee Guida per l’Attribuzione della Classe di Rischio parametro indispensabile per poter accedere ai livelli più alti del Sismabonus. Viene inoltre fornito, come allegato b, anche il Modello per l'asseverazione di tale classe. Il documento, che si ispira ampiamente a quello realizzato dal Gruppo di Studio coordinato dall’Ing. Baratono, presenta, forse a causa della forte accelerazione impressa nelle ultime settimane dal Ministro Delrio, alcuni punti sicuramente perfettibili. Ad esempio il titolo stesso del Documento cita il termine “Rischio Sismico” mentre all’interno del documento non si fa alcun cenno all’Esposizione che, appunto, insieme alla Vulnerabilità e alla Pericolosità, determina il Rischio Sismico. Inoltre nel documento non è purtroppo presente il cosiddetto “Metodo Avanzato”, presente viceversa nel documento elaborato dal “GdS Baratono”, proposto dal Prof. Gian Michele Calvi.
 
 
ISI auspica che la Commissione che provvederà al monitoraggio sull’attuazione delle Linee Guida, la cui costituzione è stata annunciata nei giorni scorsi dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, possa nel corso del tempo provvedere al perfezionamento di tale documento e in tal senso offre fin d’ora la propria disponibilità a cooperare con l’attività di tale commissione.
 
 
ISI quindi plaude all’operato del Governo ed in particolare del Ministro Delrio in quanto le misure introdotte nella legge di Bilancio e che da oggi trovano piena attuazione, orientano fortemente l’azione dello Stato verso la prevenzione nei confronti del Rischio Sismico.
 


 

Richiedi Informazioni




Accetto condizioni sulla privacy - Info Privacy

Inserisci il codice che leggi nell'immagine di sopra:
 




Altre News

Soft.Lab nuovo socio ISI Feb 12, 2019 - 09:20

Soft.Lab nuovo socio ISI

Con grande soddisfazione diamo il benvenuto a Soft.Lab all'interno del mondo ISI, certi che la loro collaborazione e le loro competenze saranno un importante valore aggiunto per il raggiungimento degli obiettivi della nostra Associazione.
Continua e leggi

Fischer nuovo socio sostenitore ISI Feb 12, 2019 - 23:26

Fischer nuovo socio sostenitore ISI

Con grande soddisfazione diamo il benvenuto a Fischer all'interno del mondo ISI, certi che la loro collaborazione e le loro competenze saranno un importante valore aggiunto per il raggiungimento degli obiettivi della nostra Associazione.
Continua e leggi

Ponte Morandi: storia, tecnica, innovazione Feb 11, 2019 - 10:14

Ponte Morandi: storia, tecnica, innovazione

Il 31 gennaio scorso si è tenuto al Politecnico di Torino il Convegno “Ponte Morandi: storia, tecnica, innovazione”. Organizzato dall’Ordine degli Ingegneri di Torino con la collaborazione di Harpaceas, Trimble Italia e lo studio Masera Engineering di Torino. Con il Patrocinio del Politecnico di Torino e del Responsible Risk Resilience Centre, ha visto la partecipazione di oltre 400 persone, grazie al tema di stringente attualità ed al parterre di relatori di altissimo profilo.
Continua e leggi

Edilmatic nuovo socio sostenitore ISI Feb 07, 2019 - 20:54

Edilmatic nuovo socio sostenitore ISI

Con grande soddisfazione diamo il benvenuto a Edilmatic all'interno del mondo ISI, certi che la loro collaborazione e le loro competenze saranno un importante valore aggiunto per il raggiungimento degli obiettivi della nostra Associazione.
Continua e leggi

Circolare esplicativa NTC2018: Firmato il decreto Gen 24, 2019 - 22:14

Circolare esplicativa NTC2018: Firmato il decreto

Nella giornata del 17 gennaio, il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, ha firmato il Decreto relativo alla Circolare esplicativa delle Norme Tecniche per le Costruzioni (NTC). Il provvedimento sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale.
Continua e leggi

Sismocell tra le 100 storie italiane per le costruzioni del futuro Gen 24, 2019 - 23:09

Sismocell tra le 100 storie italiane per le costruzioni del futuro

Sismocell - Reglass tra i protagonisti delle 100 storie di aziende e istituzioni, selezionate come eccellenze italiane nel campo dell’edilizia e raccontate in una pubblicazione presentata il 17 gennaio scorso alla Triennale di Milano dal titolo “100 italian stories for future building”, le 100 storie italiane per l’edilizia del futuro.
Continua e leggi

Diventa Socio ISI! Scopri i vantaggi e i servizi a te riservati Dic 14, 2018 - 23:48

Diventa Socio ISI! Scopri i vantaggi e i servizi a te riservati

L’Associazione ISI Ingegneria Sismica Italiana nasce dall’esigenza di unire tutti i soggetti interessati a questo ambito; racchiude al suo interno quindi aziende (produttrici di tecnologia, know-how o lavorazioni), società di ingegneria e di sviluppo software, professionisti, accademici, ricercatori e studenti. La sua missione è di diffondere e promuovere la cultura della riduzione del rischio sismico attraverso l'aggiornamento tecnico-professionale, la divulgazione di corrette prassi, il contributo allo sviluppo di normative e procedure all'avanguardia, la sensibilizzazione dei soggetti interessati (media, istituzioni, gestori e proprietari di immobili, organi decisionali).
Continua e leggi

Circolare Agenzia delle Entrate su cessione credito Dic 08, 2018 - 11:36

Circolare Agenzia delle Entrate su cessione credito

L'Agenzia delle Entrate ha pubblicatouna risoluzione, la n.84 del 5 dicembre 2018, fornendo ulteriori chiarimenti sulle procedure riguardanti la cessione del credito di imposta. In essa si si precisa in particolare che l’atto di cessione non è soggetto all’obbligo di registrazione neanche laddove lo stesso dovesse rivestire la forma dell’atto pubblico o della scrittura privata autenticata, in base a quanto previsto dall’art. 7 del d.P.R 131/86, secondo cui “per gli atti indicati nella tabella allegata al presente testo unico non vi è obbligo di chiedere la registrazione neanche in caso d’uso, se presentati per la registrazione, l’imposta è dovuta in misura fissa”.
Continua e leggi

FRIULSIDER nuovo socio sostenitore ISI Nov 21, 2018 - 10:37

FRIULSIDER nuovo socio sostenitore ISI

Con grande soddisfazione diamo il benvenuto a FRIULSIDER all'interno del mondo ISI, certi che la loro collaborazione e le loro competenze saranno un importante valore aggiunto per il raggiungimento degli obiettivi della nostra Associazione.
Continua e leggi

ISI al SAIE 2018: Tutte le attività dell'ultima edizione Nov 14, 2018 - 09:23

ISI al SAIE 2018: Tutte le attività dell'ultima edizione

Si è chiusa con grande successo la 53° edizione del SAIE 2018, la fiera italiana dell’edilizia e dell’ambiente costruito, che ha volutamente rimesso al centro il cantiere, raccontandolo in diverse piazze dell’eccellenza attraverso case history e testimonianze di best practice nazionali e internazionali. La manifestazione è stata animata da oltre 40mila professionisti che si sono incontrati, scambiati idee e progetti e hanno potuto vedere dal vivo i nuovi prodotti e le nuove tecnologie di 450 aziende in esposizione.
Continua e leggi


RASSEGNA STAMPA

realizzata in collaborazione con Ingenio

L' esperto risponde

La sezione l'Esperto Risponde di ISI nasce con lo scopo di consentire ai propri soci di comunicare con gli esperti del settore. Il Comitato Scientifico ISI sarà a disposizione per rispondere ad alcune delle vostre domande.....